Prendiamoci cura di noi

Serena Rizzello

Masso terapeuta e riflessologa plantare certificata a Nizza

E se prendessimo il tempo di respirare un po' e di pensare a noi, se prendessimo il tempo di ascoltarci e di riconnetterci alle nostre emozioni e sentimenti…
… e se invece di fare tacere i nostri dolori con l’aiuto di una pillola, scegliessimo un mezzo naturale per trattare il sintomo più in profondità?
Da diversi anni studi scientifici hanno dimostrato che stress ed emozioni, sono spesso l’origine delle nostre malattie.
La riflessologia plantare possiede molte virtù, tra cui quella di allieviare i dolori, di favorire la circolazione sanguigna, di eliminare le tossine e di distendere i muscoli. Tra queste virtù, c’è anche quella di combattere lo stress procurando un rilassamento profondo di tutto l’organismo.
Il nostro organismo è una macchina perfetta sempre alla ricerca dell’equilibrio e il suo unico obiettivo è quello di fare funzionare il nostro corpo al massimo delle sue capacità.
Sostenendo i naturali processi biologici, la riflessologia plantare potrà aiutare l’organismo in questo compito.
Vi invito a scoprirla!


Nel corso di questi ultimi decenni, nei paesi occidentali, l’interesse per le medicine complementari e alternative è aumentato molto e la riflessologia plantare è fra le tecniche piu’ utilizzate.

La riflessologia plantare è una tecnica che si appoggia sui principi della medicina tradizionale cinese. 

In modo specifico, le riflessologia plantare è una tecnica di stimolazione di determinate zone del piede che sono chiamate riflesse, perchè corrispondono ai differenti organi, ghiandole, parti del corpo.

Ogni zona del piede è in risonanza con una zona specifica del corpo.Agendo con delle digito pressioni sul piede, si agisce su tutto il corpo al fine di ristabilire l’equilibrio energetico e l’omeostasi e di conseguenza un stato di salute equilibrato.

Da un punto di vista cronologico, gli inizi di questa tecnica, risalgono all’antichità egizia.

Passando poi in India e in Cina nel corso dei secoli, la riflessologia plantare si è estesa e sviluppata.

Agli inizi del XX secolo il dottore americano W. Fitzgerald, svilupperà la teoria « zonale » e in seguito la dottoressa Eunice Ingham, stabilirà uno schema dei piedi e delle mani indicando i punti riflessi. Questa cartografia è il punto di inizio della moderna riflessologia.

La riflessologia è una tecnica manuale complementare alla medicina tradizionale, alla quale non si vuole sostituire, né sostituire al parere di un medico.

Modo d'azione

Ogni zona del piede è in risonanza con una zona particolare del corpo. La manipolazione esercitata sui piedi, permetterà di rilevare le zone del corpo che sono indebolite o irritate e grazie a delle digito pressioni, si potrà agire sul corpo intero per ristabilire il suo equilibrio energetico e di conseguenza il suo stato di ben essere globale. 

Le sedute

Dopo un piccolo colloquio che mi permetterà di conoscere il vostro stato di salute e la ragione della visita, sarete fatti accomodare su un lettino da massaggio, piedi nudi.

Avrete quindi una seduta di riflessologia plantare di una durata da 45 a 60 minuti, a seconda del problema.

Il numero delle sedute necessarie sarà studiato in base all’anzianità del problema.

Di solito i primi miglioramenti sensibili si ottengono dopo3/4 sedute.

Per chi?

La riflessologia plantare è indicata per tutti senza limiti di età.

Aiuta a mantenersi in forma, migliora la qualità di vita, e libera dallo stress in un modo piacevole.

La riflessologia plantare è particolarmente indicata per gli sportivi ( preparazione allo sforzo fisico e prevenzione dei dolori muscolari), per le persone anziane che hanno spesso dolori e che si sentono angosciate, per le donne incinte al fine di ridurre i problemi occasionati dalla gravidanza, per i bambini che essendo più aperti e sensibili al contatto fisico, 
potranno avere ottimi risultati sul loro sonno e sulle loro ansie.

La riflessologia plantare è indicata per:

  

· Problemi respiratori: raffreddore, sinusite, allergie, tosse.

· Stress, fatica, depressione.

· Problemi di insonnia.

· Mal di testa.

· Disturbi intestinali: mal di stomaco, costipazione...

· Disturbi ginecologici: ciclo doloroso, menopausa...

· Problemi alla circolazione sanguigna e linfatica.

· Dolori muscolari e articolari.

· Disturbi alle vie urinarie.

· Disturbi alla schiena.

· Problemi della pelle: eczema, acne... 


Le contro indicazioni

-Tromboflebite

-Storta o frattura al piede


Le precauzioni

Nel caso di una gravidanza, di calcoli u di una malattia grave, il riflessologo prenderà delle precauzioni e le sedute saranno più corte e più leggere. 
 

Tel. +39 347 29 37 254